fbpx

Arcigay Salento

HIV, test per i minori senza consenso dei genitori

L’AGIA, Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, ha dato il via libera al Ministro della Sanità Giulia Grillo per l’introduzione di norme che consentano in Italia l’accesso ai test dell’HIV e per le infezioni sessualmente trasmissibili (IST) da parte dei minorenni senza il preventivo e obbligatorio consenso informato dei genitori.

“è un’ottima notizia che dà risposta a quanto Arcigay chiede da tempo”: così Gabriele Piazzoni, segretario generale Arcigay. Che prosegue: “Già il PNAIDS (Piano Nazionale AIDS) del Ministero, prezioso documento di indirizzo sull’HIV elaborato anche grazie alle associazioni, prevede il superamento dell’obbligo del consenso genitoriale, ma attendevamo proprio il via libera del Garante dell’Infanzia per iniziare un percorso normativo innovativo.”

“L’obbligo del consenso genitoriale, come ha opportunamente detto la ministra Grillo – prosegue Michele Breveglieri, responsabile Salute nella segreteria di Arcigay – è di fatto un ostacolo al test, ma lo è tanto più per minori LGBTI che aggiungono alla difficoltà di aprirsi con i genitori sulla propria vita sessuale e i rischi eventualmente corsi, anche quella di aprirsi in relazione al proprio orientamento sessuale o identità di genere. Auspichiamo che la definizione di una norma più adeguata ai tempi avvenga ora con un dialogo serrato con le associazioni, anche tramite i percorsi già intrapresi nei tavoli del Comitato Tecnico Sanitario, al fine di evitare che ad un meccanismo oggi di fatto ostativo per i minori se ne sostituisca un altro magari non del tutto ostacolante ma solo diversamente farraginoso e disincentivante.”

“Al giorno d’oggi è tempo di prendere atto che sempre più minorenni hanno una vita sessuale e che quindi è importante per tutti, ma soprattutto per loro stessi, che abbiano tutti gli strumenti per mantenere il controllo sulla propria salute sessuale”, conclude Breveglieri.

Articoli correlati

Giovedì Santo ospita Arcigay e De_Generi su Radio WAU

Arcigay e De_generi ospiti a Radio WAU

Arcigay Salento e il collettivo universitario De_generi sono stati ospiti della trasmissione Giovedì Santo, in onda ogni giovedì su Radio WAU, la web radio dell’Università del Salento….

Congresso e Assemblea Ordinaria

Convocazione Congresso e Assemblea ordinaria

È convocato il Congresso per l’adeguamento dello statuto e l’Assemblea ordinaria di Arcigay Salento, presso la sede dello Spazio Sociale Zei in Corte dei Chiaramonte 2 a Lecce in prima convocazione martedì 18…

Il Direttivo sui Fatti di Santa Cesarea Terme

Il direttivo sui fatti di Santa Cesarea Terme

Oggi 09/01/2020, alle ore 19.30 si è riunito il consiglio direttivo straordinario per discutere e deliberare sul seguente ODG: considerazioni ed azioni da intraprendere circa l’ennesima notizia…

QueerParty musica socialità comunicazione - 30 Novembre 2019 a Mesagne

Il QueerParty apre la stagione eventi Salento Pride 2020

L’Alveare – Mesagne Bene Comune, in collaborazione con il comitato organizzatore del Salento Pride, presenta il QueerParty, una serata dedicata alla musica, alla socialità, alla comunicazione e alla “trasgressione”….

DuckTales presenta la prima famiglia omogenitoriale animata Disney

DuckTales presenta una famiglia omogenitoriale di paperi

DuckTales, la serie animata Disney pilastro dell’intrattenimento per i bambini cresciuti negli anni novanta, introdurrà nella terza stagione una famiglia omogenitoriale composta da una coppia di paperi…

Lo spot di Arcigay contro la violenza sulle donne: "La violenza non è una storia già scritta. Insieme facciamo la differenza"

La violenza non è una storia già scritta

“La violenza non è una storia già scritta. Insieme facciamo la differenza”. Questo è il claim della campagna contro la violenza sulle donne lesbiche, bisex, con disabilità…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.